Bitch, I’m fabulous.

È bello andare al lavoro a piedi. Una bella passeggiata mattutina che riattiva la crcolazione, speranzosa che un po’ di sangue arrivi al cervello per riattivare l’unico neurone rimasto.

Pochi rumori, per fortuna, il traffico che piano piano arrivando oltre il ponte si affievolisce perchè congestionato tutto verso il centro città. Imbocchi la stradina laterale, costeggiata da casette che non potrai mai permetterti, e improvvisamente l’orrore. No, non l’ho vista, non può essere. Non è vero. È lì, parcheggiata, abbandonata tra le strisce blu, una povera Citroen grigio topo. La guardo attentamente, la poverina ha le ciglia, sui fanali, delle orribili insulse ciglia di plastica appiccicate.

C’è un urlo dentro di me, che dice “nooooooooooooooooooooooooooooo!”. Non è vero, non ci credo. Dopo le orecchie sul casco ci mancava anche questa. Vorrei essere armata, vorrei fare qualcosa, datemi una mazza da baseball, un’incudine, un’enorme pinzetta, fate qualcosa!! Ma armandomi solo di rassegnazione me ne vado, scuotendo la testa, sperando che almeno ogni tanto gli venga messo del rimmel.

Domani prendo il bus, decisamente.

Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...