Trumpet.

Da buona SMC quale sono, nella sfida tra Clinton e Trump non ho visto solo la corsa verso il potere ma anche una triste metafora della vita. Si può riassumere in tre fasi.

Inizia con la scuola. Ti impegni costantemente per ottenere il massimo dei voti per essere il migliore della classe e assicurarti regali per ogni occasione. Arrivi alla laurea con honorem dopo anni di rinunce alla socialità, all’alcohol e al sesso, pronto e preparato alla vita, pieno di entusiasmo per affrontare a muso duro la fase due.

Inizia il lavoro, almeno quello che si può definire tale, notti insonne e straordinari per dare del tuo meglio e ottenere quelle gratificazioni che ti fanno apprezzare la tanto sospirata quattordicesima. Hai successo, sei felice, stimato e finalmente puoi chiedere la promozione, quella che tua mamma sta aspettando da 20 anni.

Giungi alla fase tre. Nonostante il tuo successo non sei pronto ad affrontare il nuovo arrivato: il nipote del CEO, diplomato al CEPU, ricco, playboy, bullo, carismatico con un IQ di 130, ma una vera enciclopedia vivente di barzellette razziste. Mentre intrattiene i colleghi alla macchinetta del caffè, la tua autostima scende a -130, prima della pausa pranzo il rampollo prende il tuo posto tra scroscianti applausi e squilli di trombe.

Sipario.

Essere nerd aiuta solo ad apprezzare meglio gli effetti delle droghe leggere.

captain_america_civil_war-620x412.jpg

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in SMC. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...